Bandi del programma europeo “HORIZON 2020”, seguiti dal Politecnico di Torino

“Horizon Europe” è il principale programma di finanziamento dell’UE per la ricerca e l’innovazione con un budget di 95,5 miliardi di euro che è partito nel mese di maggio del 2021 e andrà avanti sino al dicembre 2027.
“Horizon Europe” intende affrontare il cambiamento climatico, aiutare a raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e stimolare la competitività e la crescita dell’UE.
Il programma faciliterà la collaborazione e rafforzerà l’impatto della ricerca e dell’innovazione nello sviluppo, nel sostegno e nell’attuazione delle politiche dell’UE, affrontando al contempo le sfide globali. Il nuovo programma inoltre sosterrà la creazione e una migliore dispersione di conoscenze e tecnologie eccellenti.
Infine una delle priorità che l’UE intende raggiungere è quella di creare nuovi posti di lavoro, stimolando la crescita economica, promuovendo la competitività industriale e ottimizzando l’impatto degli investimenti all’interno di uno Spazio europeo della ricerca rafforzato.

Parole chiave: sistemi energetici innovativi, ricerca e innovazione.

BANDO N. 1

 

Area: Programma per l’ambiente e il clima (LIFE)

Titolo: Supporto tecnico ai piani e alle strategie di transizione verso l’energia pulita nei comuni e nelle regioni

Codice: LIFE 2021-CET

Data di chiusura: 22 gennaio 2022

Obiettivi:

Il bando mira a fornire alle autorità locali e regionali la capacità necessaria per elaborare piani e strategie sostenibili per la transizione energetica. Per sostenere con successo il raggiungimento degli obiettivi energetici e climatici, le strategie e i piani di transizione devono essere istituzionalizzati, intersettoriali e adattati al livello di innovazione, ambizione e al contesto geografico specifico delle autorità coinvolte. Tuttavia, le autorità locali e regionali spesso non hanno la capacità di pianificare tali piani e strategie, in particolare nei comuni più piccoli, nelle aree rurali e nelle regioni ad alta intensità di carbonio e di gas che sono in ritardo nella transizione energetica.

Dotazione finanziaria: 6 Milioni di Euro

Il suo Gestore Imprese o la sua filiale di riferimento sono a disposizione al fine di attivare l’iter necessario in caso di interesse a partecipare ad uno dei bandi sopra elencati.