Bandi del programma europeo “HORIZON 2020”, seguiti dal Politecnico di Torino

Il Programma Pminnova presenta di seguito gli ultimi bandi di finanziamento europei dedicati alle PMI, facenti parte del programma “HORIZON 2020”. I docenti del Politecnico di Torino e i membri del Consiglio Scientifico del Programma Pminnova stanno creando gruppi di lavoro internazionali per partecipare a tali progetti.
Il programma di finanziamento “HORIZON 2020” si è di fatto concluso il dicembre scorso. Attualmente siamo in attesa dei bandi del nuovo programma, chiamato “HORIZON EUROPE”, previsti per la primavera 2021.
Il Politecnico di Torino ha già potuto consultare le linee guide del nuovo programma, che prevede numerosi bandi dedicati a INNOVAZIONE e RICERCA. Largo spazio sarà dato alle energie rinnovabili e alle nuove tecnologie al fine di rendere “SMART” (cioè sempre più interconnesse) non solo le nostre città ma anche le industrie, comprese quelle medie e piccole.
Nei prossimi mesi vi offriremo informazioni aggiornate sui bandi europei in uscita.

BANDO N. 1

 

Area: Premio EIC Horizon 

Codice: Sunfuel-EICPrize-2021

Titolo: Carburante dal sole: la fotosintesi artificiale

Data di chiusura: 05 maggio 2021

Obiettivi:

La sfida è costruire un prototipo completamente funzionante di un sistema basato sulla fotosintesi artificiale che sia in grado di produrre un combustibile sintetico utilizzabile.
La fotosintesi artificiale è ampiamente considerata tra le nuove tecnologie più promettenti per fornire alternative sostenibili alle attuali forniture di carburante. Grazie alla sua capacità di utilizzare una combinazione di luce solare, acqua e carbonio dall’aria per produrre energia, la fotosintesi artificiale è considerata una potenziale tecnologia energetica rivoluzionaria. Può essere utilizzata per produrre idrogeno o combustibili a base di carbonio – generalmente detti “combustibili solari” – che offrono un mezzo efficiente e trasportabile per lo stoccaggio dell’energia solare. L’energia solare, a sua volta, può essere utilizzata come alternativa ai combustibili fossili e come materia prima per un’ampia gamma di processi industriali.

Dotazione finanziaria: 5 milioni di Euro.

Il suo Gestore Imprese o la sua filiale di riferimento sono a disposizione al fine di attivare l’iter necessario in caso di interesse a partecipare ad uno dei bandi sopra elencati.