Bandi del programma europeo “HORIZON 2020”, seguiti dal Politecnico di Torino

 

Nuovi bandi dedicati alle PMI, incentrati su ICT, robotica, big data e energie rinnovabili. Il Politecnico di Torino e i membri del Consiglio Scientifico del Programma Pminnova stanno creando gruppi di lavoro internazionali per partecipare a questi bandi.

Parole chiave: sistemi energetici innovativi, ricerca e innovazione.

 

 

BANDO N. 1

 

Area: IA, azioni di innovazione

Codice: DT-ART-05-2020

Titolo: Veicoli pesanti connessi e automatizzati efficienti e sicuri in operazioni logistiche

Data di chiusura: 21 aprile 2020

Obiettivi:

I sistemi di guida connessi e automatizzati per veicoli commerciali pesanti hanno un grande potenziale per apportare un cambiamento dirompente all’industria dei camion, agli operatori di flotte e più in generale all’intero settore logistico. Possono migliorare la sicurezza e l’efficienza del trasporto merci e rendere più confortevoli le operazioni del veicolo. Scopo del progetto:

Individuare le esigenze operative della logistica e analizzare nuovi modelli operativi e tecnologie correlate per veicoli commerciali pesanti efficienti, ad alta capacità, connessi e automatizzati (preferibilmente veicoli a basse emissioni).

Sviluppare, progettare, testare e convalidare tecnologie avanzate per veicoli connessi e automatizzati in modo da ottenere una migliore percezione e localizzazione, un miglior controllo del veicolo, connettività (da veicolo a veicolo, da veicolo a cloud e infrastruttura di veicolo), resilienza e affidabilità del sistema, sicurezza funzionale, sicurezza informatica, interoperabilità e ottimizzazione dei costi di sistema, riduzione delle emissioni e del consumo di carburante a livello di flotta.

Dotazione finanziaria: massimo 20 milioni di Euro

BANDO N. 2

 

Area: RIA, azioni di ricerca e innovazione

Codice: LC-BAT-8-2020

Titolo: Batterie di nuova generazione per accumulo di energia stazionaria

Data di chiusura: 21 aprile 2020

Obiettivi:

L’obiettivo è sviluppare, convalidare o sperimentare tecnologie innovative per realizzare batterie di nuova generazione per l’accumulo di energia stazionaria che abbiano un basso costo, un’elevata sicurezza e soprattutto un’elevata durata ed efficienza del ciclo. Lo sviluppo deve includere l’integrazione dei sensori e / o l’elettronica di gestione della batteria medesima e il potenziale per l’upscaling dei sistemi di batteria. Il sistema delle batterie dovrebbe avere una sostenibilità ottimale lungo l’intera catena di approvvigionamento, compresa la sostituzione di materie prime essenziali. Un aspetto chiave è la progettazione di un processo di produzione efficiente con impatti ambientali minimi per l’intero ciclo di vita, compreso il riciclaggio una volta cessato l’impiego della batteria.

Dotazione finanziaria: massimo 18 milioni di Euro

Il suo Gestore Imprese o la sua filiale di riferimento sono a disposizione al fine di attivare l’iter necessario in caso di interesse a partecipare ad uno dei bandi sopra elencati.